Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 22 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Allerta meteo zone terremotate : abbondanti nevicate in atto. Atteso oltre un metro di neve

In primo piano - 15 Gennaio 2017, ore 20.16

Allerta meteo zone terremotate/ La saccatura artica giunta ieri nel cuore del Mediterraneo ha dato vita ad una profonda ciclogenesi nel Tirreno, dove persisterà inesorabilmente almeno sino a giovedi determinando condizioni di spiccata instabilità invernale su buona parte del centro-sud Italia.

A pagarne maggiormente le spese saranno le regioni adriatiche centrali dove le precipitazioni tenderanno ad accanirsi particolarmente. Fra i settori più colpiti ci saranno le aree terremotate e in maniera particolare i ccmuni tra maceratese, ascolano e aquilano dove nevicherà in maniera abbondante per oltre 72 ore con temperature molto rigide.

La neve sta giò cadendo su gran parte del cratere sismico, specie sui versanti meridionali e orientali meglio esposti alle correnti da nord-est. Accumuli tra i 5 e i 10 cm si registrano nell'ascolano e sull'Abruzzo settentrionale. Tra lunedi, martedi, mercoledi e giovedi mattina le nevicate proseguiranno quasi in maniera incessante arrecando notevoli disagi a causa degli accumuli ingenti. Secondo le ultimissime previsioni dei modelli matematici sono attesi oltre 100 cm di neve sull'Appennino centrale tra maceratese, ascolano, aquilano e la piana di Castelluccio di Norcia, con temperature sempre inferiori allo zero a partire dai 500/600 metri di quota. La neve raggiungerà anche reatino e perugino ma con accumuli molto più ridotti ( probabilmente tra i 20 e i 40 cm ).

Una tregua dal maltempo si intravede a partire da giovedi pomeriggio, ma solo momentanea.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.55: A33 Asti - Cuneo

fog

Nebbia a Svincolo Isola D'asti tra Alba ed Asti,visibilit√† 80/100 metri…

h 03.54: A27 Mestre-Belluno

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Sud (Km. 52,3) e Pian Di Vedoia-Ss51 Di Ale..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum