Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 25 Febbraio 20 - 40 cm Aperti
Airolo 26 Febbraio 10 - 100 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 26 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 26 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 26 Febbraio 60 - 75 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 13 Febbraio 2 - 70 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 26 Febbraio 7 - 43 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 26 Febbraio 10 - 35 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 26 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 11 Febbraio 10 - 70 cm Aperti
Andalo(TN) 13 Febbraio 10 - 65 cm Aperti
Andermatt 26 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 26 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 14 Febbraio 100 - 180 cm Aperti
Asiago(VI) 11 Febbraio 10 - 70 cm Aperti
Ayas(AO) 26 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
Badia(BZ) 26 Febbraio 10 - 35 cm Aperti
Bardonecchia(TO) 22 Febbraio 60 - 160 cm Aperti
Barzio(LC) 17 Febbraio 20 - 40 cm Aperti
Bettmeralp 26 Febbraio 44 - 93 cm Aperti
Bolognola(MC) 02 Gennaio n/d Chiusi
Bormio(SO) 24 Febbraio 40 - 100 cm Aperti
Bressanone(BZ) 26 Febbraio 48 - 92 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: occhi puntati sull'ultimo week-end di febbraio

Confermato dal run ufficiale del modello americano l'intenso peggioramento che potrebbe colpire l'Italia a fine mese.

Fantameteo 15gg - 18 Febbraio 2016, ore 15.20

Si stringono i tempi per "salvare il salvabile", in una stagione invernale che ha saputo offrire ben poco in campo meteorologico sulla nostra Penisola.

Dopo una settimana altalenante, l'ultimo week-end del mese potrebbe portare in serbo un intenso peggioramento, che interesserà gran parte della nostra Penisola.

Secondo il run ufficiale (spalleggiato anche dalla media degli scenari), una vasta saccatura fredda potrebbe infilarsi nel bacino centro-occidentale del Mediterraneo e l'Italia, determinando diffuse condizioni di maltempo seppure in un contesto non particolarmente freddo.

La prima cartina ci mostra una situazione marcatamente perturbata, specie al centro-nord, nella notte tra venerdì 26 e sabato 27 febbraio.

Tanta pioggia in arrivo a bassa quota e tanta neve sulle Alpi e il nord Appennino, a mettere definitivamente fine al poco marrone rimasto, dopo un inizio inverno mite e secco.

Come anticipato poco sopra, la previsione appare abbastanza credibile in quanto sia il modello europeo, sia la media degli scenari proposta dal modello americano sono orientati verso lo stesso scenario.

Volgendo lo sguardo oltre e arrivando fino ai primi giorni del nuovo mese, si nota un vasto canale freddo e perturbato che dalle alte latitudini potrebbe rinnovare condizioni di maltempo sull'Italia.

La seconda cartina inquadra la situazione attesa per martedì 1 marzo. Siamo ovviamente a distanze temporali impervie, tuttavia se l'alta pressione non riuscisse a chiudere il varco perturbato da nord-ovest (aperto dalla precedente saccatura), si avrebbero ancora occasioni per piogge e nevicate su gran parte d'Italia. Vedremo se questa linea di tendenza verrà confermata con le prossime uscite modellistiche.

Riassumendo: maltempo specie al centro-nord nell'ultimo fine settimana di febbraio (sabato 27 e domenica 28), quando si avranno piogge intense e nevicate sui rilievi (anche a bassa quota al nord-ovest). A seguire, fino alla giornata di mercoledì 2 marzo, condizioni di instabilità in Italia, con piogge sparse, rovesci e nevicate a quote interessanti al nord e sull'Appennino settentrionale. Temperature in calo.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.27: SS202 Triestina

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Trieste-Via Servola (Km. 35) e Incroci..…

h 13.25: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente a Ferentino in uscita in direzione da Roma dalle 12:54 del 26 feb 2017…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum