Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: nuovi impulsi perturbati in arrivo dall'Atlantico...

Confermato un tipo di tempo atlantico nei primi giorni di febbraio: pioggia, ma anche NEVE al settentrione sulle Alpi...forse anche in pianura.

Fantameteo 15gg - 26 Gennaio 2017, ore 15.30

L'Atlantico organizza le sue truppe e si prepara ad assaltare il continente nei primi giorni di febbraio.

Anche in questa sede confermiamo il cambiamento di configurazione che avverrà nei prossimi giorni in Europa e sull'Italia; sparirà l'egemonia delle correnti orientali fredde e si proporranno incursioni perturbate da ovest foriere di maltempo...anche se in un contesto non particolarmente freddo.

Teniamo presente che il freddo radicato sul settore centro-orientale del Continente non verrà rimosso di colpo. In altre parole, il flusso umido oceanico dovrà lavorare parecchio e con molta fatica. Proprio da questa fatica potrebbero derivare interazioni tra il mite ovest e il freddo est, foriere di nevicate sulle Alpi e a quote anche più basse sulle regioni settentrionali e parte del centro.

La media degli scenari valida per sabato 4 febbraio mostra una di queste interazioni interessare il nord, con maltempo e rischio di neve anche a bassa quota.

Al centro e al sud il richiamo di correnti miti sarà invece prevalente e darà luogo ad un aumento termico, unitamente a precipitazioni lungo il Tirreno e sulle Isole.

Andando oltre, verso la fine della prima decade, notiamo altre depressioni in ingresso dal nord Atlantico in direzione del Mediterraneo centro-occidentale (seconda mappa)

Nuove precipitazioni in arrivo per l'Italia, in un primo tempo al nord, poi anche al centro-sud. Anche in questa circostanza non si possono escludere nevicate a bassa quota al settentrione e nelle zone interne del centro al passaggio del ramo freddo delle perturbazioni.

Insomma, il freddo mollerà la presa, ma il clima resterà dinamico e a tratti anche perturbato.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.53: A1 Milano-Bologna

coda

Code causa mostra a Parma (Km. 110,4) in uscita in entrambe le direzioni dalle 08:07 del 25 mar 2..…

h 08.53: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Lambrate: Melzo - Dogan..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum