Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 19 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 19 Gennaio 40 - 70 cm Aperti
Airolo 19 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 12 Gennaio 5 - 10 cm Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 19 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 19 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 19 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 19 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 19 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 19 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: GELO dalla Russia ad un passo dall'Italia!

Stanno suscitando molto fermento le emissioni dei modelli matematici che prevedono per la metà del mese l'ingresso di aria gelida dalla Russia sin nel Mediterraneo.

Fantameteo 15gg - 7 Marzo 2016, ore 14.51

Qui a fianco la media degli scenari prevista per la metà di marzo secondo il modello americano
Ne abbiamo già parlato a volontà nel corso della giornata ma nel frattempo abbiamo provato ulteriormente ad approfondire l'analisi di questa linea di tendenza così estrema per la metà del mese e per i giorni seguenti.

Qui di fianco la media degli scenari prevista per il 20 marzo secondo il modello americano
Si tratta ovviamente di una configurazione barica che se si fosse presentata solo 15 o 20 giorni fa ci avrebbe catapultati direttamente nell'inverno più severo con temperature anche di diversi gradi sotto lo zero, nevicate frequenti e giornate di ghiaccio.

All'alba del 15 marzo però sarà difficile, anche se non impossibile, che l'inverno possa ghermirci con una zampata da est che in sostanza manca ormai dal febbraio del 2012.

La media degli scenari di ciascuno tra i più importanti centri di calcolo mondiali traccia per metà mese un quadro barico che consentirebbe la penetrazione dell'aria fredda, sia pur smorzata sino alle porte dell'Italia e con l'anticiclone effettivamente sbilanciato sul nord del Continente, per poi smontare tutto abbastanza rapidamente e riproporre scenari ben più noti e collaudati: saccature atlantiche, alternate a modeste rimonte altopressorie.

In pratica entro il 20 si tornerebbe ad una sorta di normalissima variabilità primaverile, senza aver vissuto in modo netto l'evento estremo di cui tanto si parla. Ed è l'ipotesi che ancora oggi il team di MeteoLive si sente di sposare per tutti i motivi esposti qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/Prima-pagina/1/meteo-met-marzo-ecco-il-grande-freddo-pronto-a-colpirci-ed-affondarci-/52898/

Dunque aspettiamoci certamente un'instabilizzazione tra il 15 ed il 17 con qualche fenomeno di instabilità e un moderato calo delle temperature, ma subito dopo sarà assai facile tornare a sperimentare il passaggio di qualche moderata perturbazione atlantica, prima che l'anticiclone provi ad inserirsi nel Mediterraneo per dare davvero una svolta alla stagione, che proprio gli stessi modelli hanno già dipinto come votata al caldo per molti mesi, sia pure in un contesto a tratti perturbato, specie per il nord Italia.

RIASSUNTO PREVISIONALE dal 15 al 24 marzo
15-17 marzo instabile e un po' freddo con qualche precipitazione sparsa, anche nevosa in montagna, specie in Appennino e un moderato calo termico, più marcato in Adriatico.
18-20 marzo variabilità atlantica con passaggio di perturbazioni e clima nel complesso mite
21-24 marzo ancora tempo variabile ma con possibile temporaneo inserimento dell'alta pressione e miglioramento del tempo.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.53: Roma Viale del Tintoretto

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Viale Aldo Ballarin e Via del Serafico..…

h 17.51: A19 Palermo-Catania

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 8,694 km dopo Enna (Km. 119,4) e 8,339 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum