Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 18 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 18 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 18 Gennaio 45 - 70 cm Aperti
Airolo 18 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 12 Gennaio 5 - 10 cm Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 17 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 18 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 17 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 12 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 18 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 18 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 18 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 17 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 18 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 18 Gennaio 40 - 135 cm Aperti
Aprica(SO) 17 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 18 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 18 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 17 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 18 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 17 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: correnti FREDDE da EST e poi...?

Questo pomeriggio appare confortante (dal punto di vista invernale) anche la tendenza a lungo termine...

Fantameteo 15gg - 9 Dicembre 2016, ore 15.30

Il modello americano ha deciso di far sognare gli appassionati di freddo, oltre a tutti coloro che desiderano un inverno propriamente detto...senza la solita egemonia mite che impazza a destra e a manca sul nostro Paese.

Certezze ovviamente non ce ne sono, anzi, la situazione risulta ancora difficilmente interpretabile e passibile di ritrattazioni o capovolgimenti di fronte.

Tuttavia, la linea fredda orientale sèguita a fare breccia all'interno delle elaborazioni, segnatamente dentro quella americana.

La prima mappa, valida per sabato 17 dicembre, mostra la mitezza arroccata sui settori più occidentali del Continente. La parte centrale e orientale europea, compresa l'Italia, risulterebbe invece inglobata all'interno di una massa fredda non indifferente, anche se i massimi effetti si farebbero sentire sui Paesi dell'Europa orientale.

La persistenza di correnti orientali sull'Italia, coadiuvata da un ponte altopressorio disteso dal Vicino Atlantico alla regione scandinava, potrebbe continuare anche nei giorni successivi.

Ecco la mappa relativa alla giornata di mercoledì 21 dicembre. Anche in questo frangente, il freddo potrebbe farsi sentire in Italia, con fenomeni nevosi a quote alquanto basse, specie sui settori orientali.

Infine, volendoci spingere tra le maglie del Fantameteo più puro, sembra possibile l'isolamento della struttura altopressoria in sede scandinava nella giornata di venerdì 23 dicembre (terza mappa).

Le correnti fredde da est e più umide da ovest potrebbero darsi appuntamento sul Mediterraneo, con risvolti perturbati e nevosi su molte regioni attorno al periodo natalizio.

Si tratta solo di un'ipotesi che nei prossimi giorni andrà ampiamente rivisitata, alla luce delle nuove emissioni modellistiche. Continuate pertanto a seguirci.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.58: A8 Milano-Varese

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Busto Arsizio (Km. 24,5) e Svincolo Di Castellanza (K..…

h 18.57: A23 Palmanova-Tarvisio

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Gemona-Osoppo (Km. 44,9) e Pontebba (Km. 92,4)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum