Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: CONFERME per un maggiore coinvolgimento del MALTEMPO dopo metà mese

I quadri ens confermano anche oggi il ritiro dell'alta pressione dall'Europa occidentale, ma non prima di metà mese. Ciò potrebbe consentire un maggiore coinvolgimento del maltempo sulla nostra Penisola.

Fantameteo 15gg - 5 Gennaio 2017, ore 15.30

Le mappe a medio e lungo termini disponibili nella giornata odierna ricalcano abbastanza fedelmente ciò che già evidenziavano nella giornata di ieri.

Fino all'inizio della seconda decade di gennaio, la situazione a scala europea e italica cambierà poco.

Sulla nostra Penisola avremo sempre la dicotomia climatica con cui abbiamo imparato a convivere nelle settimane scorse.

In altre parole, il dominio di un clima secco al nord (su alcune zone non piove da oltre un mese) che si contrappone ad una dinamicità perturbata e fredda che interessa (e interesserà) ancora il parte del centro e il meridione.

La media di tutti gli scenari contemplati dal modello americano (prima mappa) mostra per venerdì 13 un'invadenza massiva dell'alta pressione atlantica sull'ovest del Continente. A ciò si contrapporrà un gigantesco lago freddo sull'Europa orientale con coinvolgimento più o meno diretto del versante adriatico e del meridione.

Per avere un cambiamento, sottinteso come minore invadenza dell'anticiclone ad ovest, si dovrà aspettare la metà del mese.

Superata questa soglia, la media degli scenari del modello medesimo risulta possibilista per un coinvolgimento maggiore della nostra Penisola da parte del maltempo (seconda mappa).

In definitiva, la neve potrebbe farsi vedere a bassa quota anche al nord, ma abbiamo ovviamente bisogno di molte conferme.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.46: A21 Torino-Brescia

coda incidente

Code per 6,4 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Castel S.Giovanni (Km. 140,9) e S..…

h 17.46: A90-GRA Appia-Aurelia

coda rallentamento

Code a tratti, traffico intenso nel tratto compreso tra 10 m dopo Svincolo 30: Allacciamento Autos...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum