Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 20 Febbraio 30 - 73 cm Aperti
Airolo 19 Febbraio - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 20 Febbraio 36 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Febbraio 40 - 140 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 19 Febbraio 60 - 200 cm Aperti
Arosa 20 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 19 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 20 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anticiclone mostro: fine gennaio 2016 come gennaio 2012 o no?

Disposizione barica del gennaio 2011 simile a quella che sperimenteremo dal 22 gennaio 2016

Curiosità - 15 Gennaio 2016, ore 15.45

Spesso ritornano, e quando si parla di anticicloni bisognerebbe dire MOLTO SPESSO. La disposizione barica del gennaio 2012 (e di molti altri gennai) pare molto simile a quella che potrebbe realizzarsi nell'ultima fase del gennaio del 2016.

Infatti nel gennaio di quell'anno, dopo alcune sfuriate da nord, ci fu una parentesi anticlonica su quasi tutto il Paese con anche nebbie congelantesi al nord e episodi di neve chimica.

Il copione sembrerebbe ripetersi anche in questo gennaio 2016, figlio sia della statistica, che vede anticicloni "grassi" proporsi sul bacino centrale del Mediterraneo durante questo mese, sia di una configurazione che vede il getto in fase di temporaneo rinforzo, ma alle latitudini più alte del Continente.

Dunque per ora il modello americano, dal quale sono peraltro tratte le mappe d'archivio pubblicate, ignora completamente quanto sta per avvenire in sede stratosferica e propone quella per lui appare come l'ipotesi più probabile, cioè una performance anticiclonica.

Sembrerebbe un esito quasi scontato, considerando quanto abbiamo vissuto nel recente passato di molti nostri inverni, invece non è ancora detta l'ultima parola, sia perchè esiste una certa disparità di vedute tra i vari modelli, sia perchè, come ribadito sopra, il riscaldamento stratosferico previsto potrebbe resettare tutta la circolazione che si prevede nell'ultima decade del mese ma soprattutto l'evoluzione della prima decade di febbraio. Dunque attenzione... 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.41: A4 Milano-Brescia

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Ponte Oglio (Km. 193) e Rovato (Km. 203,4) in entrambe le..…

h 01.38: A1 Roma-Napoli

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Cassino (Km. 669,6) i..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum