Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 22 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della sera: ancora sussulti d'inverno a LUNGO TERMINE?

Nuovi scenari di inverno compaiono a lungo termine dalle maglie deterministiche dei modelli. Vediamo nel dettaglio questa nuova linea previsionale e le sue probabilità di realizzazione.

Brevissime - 29 Gennaio 2017, ore 21.25

Appare ormai appurato l'intervento di una fase abbastanza mite e stabile sull'Europa nei primi giorni di febbraio, laddove una ventilazione tesa di origine oceanica trasporterebbe con sè alcuni corpi nuvolosi forieri di precipitazioni concentrate soprattutto sui versanti occidentali del nostro Paese. Cambiano invece le previsioni a lungo termine che ritornano a vedere scenari atmosferici più disturbati ed invernali. Questa nuova azione di tipo freddo, potrebbe derivare dagli effetti propagativi portati da un surriscaldamento stratosferico polare che produrrebbe un crollo dei venti zonali (occidentali) sin verso la troposfera. 

Quali scenari vengono paventati questa sera dalle previsioni modellistiche? 

Una nuova attenuazione dei venti occidentali sull'Europa entro il termine della prima decade di febbraio ed in seguito il consolidamento di una figura d'alta pressione cosiddetta "termica" sui settori nord-orientali del nostro continente. Un'evoluzione simile viene messa in evidenza anche nelle previsioni del modello europeo e canadese. Il target di riferimento rimane comunque la seconda decade di febbraio, mentre nella prima parte del mese ritroveremo il volto più mite e piovoso dell'inverno.

Da questo punto di partenza in avanti, gli scenari che potrebbero derivarne rimangono ancora difficili da pronosticare, anche se non potrebbe essere esclusa a priori una dinamica cosiddetta di "interazione" tra le masse d'aria gelida di origine continentale e quelle umide provenienti dall'oceano Atlantico. Altri scenari ugualmente verosimili, l'avvento di una fase instabile nord-atlantica apportatrice di precipitazioni nevose a quote modeste ma senza alcuna vera ondata di gelo. Infine da non dimenticare quella che al momento rimane la più probabile tra tutte le ipotesi, cioè il cosiddetto "nulla di fatto"

Sempre pronti ad aggiornarvi su nuove, possibili novità (nel bene o nel male) già con gli aggiornamenti di domani mattina, lunedì 30 gennaio. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.03: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in direzione Ancona dall..…

h 00.59: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in direzione Ancona dall..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum