Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: una forte discrepanza tra i modelli sull'evoluzione a LUNGO TERMINE

Rimane ancora estremamente difficile stilare una previsione cosiddetta "deterministica" su quelle che potrebbero essere le linee guida della circolazione atmosferica europea nella seconda decade di gennaio. Ecco l'evoluzione al momento più probabile.

Brevissime - 6 Gennaio 2017, ore 21.20

Possiamo confermare già da adesso un rinforzo delle vorticità zonali (occidentali) sull'Europa nel corso della seconda decade di gennaio. Tale rinforzo poggerà radici in un ricompattamento del Vortice Polare che dovrebbe ricondurre sull'Europa il pattern caratteristico della NAO (North Atlantic Oscillation) positiva. Tale indice descrive la variazione di pressione tra le medie e le alte latitudini dell'oceano Atlantico.

Se il valore risulta positivo, spesso e volentieri abbiamo a che fare con importanti vortici depressionari sul nord Europa e sul nord Atlantico contrapposti ad altrettanto importanti figure di alta pressione alle latitudini mediterranee.

Lo scenario che vi abbiamo appena descritto va tuttavia in controtendenza rispetto alla previsione calcolata questa sera dal modello europeo che, al contrario, pone enfasi in una ripresa dei flussi di calore diretti alle latitudini polari. 

Dove sta la verità?

E' probabile che la previsione calcolata questa sera dal modello europeo sia quantomeno "azzardata" nelle dinamiche e nelle soluzioni, rientrando quest'ultima in una dinamica ben più disturbata del Vortice Polare che allo stato attuale sembrerebbe poco probabile. 

Entro domani, sabato 7 gennaio, sapremo fornirvi qualche elemento previsionale più preciso. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.06: SS194 Ragusana

frana

Strada chiusa, frana nel tratto compreso tra 1,099 km dopo Giarratana (Km. 67,7) e 10,964 km prima..…

h 02.55: SS121 Catanese

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada nel tratto compreso tra 6,764 km dopo Bivio Per Alia (Km. 18..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum