Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 19 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 19 Gennaio 40 - 70 cm Aperti
Airolo 19 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 19 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 19 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 19 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 19 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 19 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 19 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La grande siccità padana dell'inverno 94-95

Forse molti non ricordano che...

Amarcord - 26 Gennaio 2016, ore 14.22

Dopo la disastrosa alluvione dei primi giorni del novembre 1994, su gran parte della Pianura Padana intervenne un periodo particolarmente siccitoso che si protrasse sino all'ultima decade di febbraio. Dal 2 al 6 novembre c'è infatti l'episodio alluvionale, segue qualche altro passaggio perturbato ma dal 12 al 16 prevale l'alta pressione.

Dal 17 flusso favonico sulle Alpi, successivamente prevarrà sino alla fine del mese l'anticiclone. In pratica si registrano venti giorni con assenza pressoché totale di precipitazioni su tutta la Pianura Padana centro-occidentale.

Il mese di dicembre del 1994 inizia e finisce con l'anticiclone, intervallato da alcuni brevi passaggi perturbati che scaricano solo localmente precipitazioni importanti solo sui rilievi alpini valdostani e sull'Ossola.

Un fronte perturbato più importante transita tra il 18 ed il 20 provocando qualche debole precipitazione, localmente nevosa sino a bassa quota. In pianura seguitano a non verificarsi apporti precipitativi importanti, se non di qualche mm. Il mese di gennaio regala al versante nord-alpino molte nevicate ma lascia a secco, e sovente sotto il Favonio, il versante sud-alpino e gran parte della Pianura Padana.

Singolare l'episodio favonico dell'11 gennaio in Piemonte con temperatura che raggiunge anche i 21°C nell'astigiano. Solo tra il 18 ed il 19 gennaio una perturbazione entra da SW e riesce a provocare qualche debole nevicata fino in pianura su Piemonte e Lombardia con neve a Torino e Milano.

Dal 20 alla fine del mese veloci onde perturbate da ovest interessano soprattutto il pendio nord-alpino, ma riescono a coinvolgere anche la Valle d'Aosta e la Val d'Ossola, la neve non manca a Cervinia. Il 26 un fronte freddo sfonda anche a sud delle Alpi ma con effetti modesti.

Dal 27 gennaio al 7 febbraio 1995 l'anticiclone domina quasi incontrastato, provocando anche un ulteriore episodio favonico. Il primo vero guasto arriva però il giorno 11 e si protrae fino al 13, provocando deboli precipitazioni anche in pianura.

Ma per la svolta decisiva, cioè per misurare accumuli precipitativi superiori ai 10 mm, le zone pianeggianti del Piemonte e della Lombardia dovranno attendere fino al 22 febbraio dopo oltre 100 giorni praticamente asciutti. Stagioni analoghe furono quelle del 1988-1989 e quella dell'89-90, in cui la situazione fu anche più grave con le Alpi che restarono a secco per gran parte dell'inverno.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.48: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Bergamo (Km. 174,5) in uscita in direzione da Milano dalle 08:43 de..…

h 08.46: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (Km. 39,4) e Chiasso-Dogana Di Brogeda..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum